Il tuo browser non supporta JavaScript!

Memorie

Il mio Majakovskij

Veronika Polonskaja

Libro

anno edizione: 2008

pagine: 160

10,00

Non chiamatemi maestro

Giorgio Strehler

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2008

pagine: 72

Una raccolta dì temi sensibili attraversa questa selezione degli scritti di Giorgio Strehler. Mago di illusioni, seppe "sporcarsi le mani" nell'arena della storia e interpretare ogni urgenza sociale e umana impegnandosi a realizzare un teatro comprensibile a tutti. Il volume raccoglie inediti (una lettera alla madre del 1942, ma anche personali appunti sulla funzione civile del teatro scritti l'anno precedente la sua morte) e altri pezzi estrapolati da interviste pubblicate su riviste o da trascrizioni di discorsi tenuti in occasioni pubbliche. Cronologicamente i pezzi scelti toccano un arco di tempo che parte dagli anni della giovinezza del regista, ancora incerto riguardo la verità della sua vocazione, fino alle considerazioni teoriche dell'ultimo periodo di vita.
12,00

Noi nei lager. Testimonianze di militari italiani internati nei campi nazisti

Luca Frigerio

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2008

pagine: 288

Testimonianze su una delle pagine meno note della storia italiana del Novecento. All'indomani dell'8 settembre 1943, oltre seicentomila militari italiani furono catturati dalle forze armate tedesche, e deportati nei campi di concentramento in Germania e Polonia. Una detenzione inumana costata sofferenze indicibili e la perdita di molte vite, eppure vissuta consapevolmente come rifiuto a proseguire la guerra in nome del nazifascismo.
16,00
22,00

Storie di guerra e prigionia. Raccontate dai reduci della II guerra mondiale della Val di Pesa

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2008

pagine: 296

Uno spaccato di vita del XX secolo: le aspettative, i timori, le avventure vissute da giovani che, più o meno inconsapevolmente, sono stati presi nel vortice del più grande sconvolgimento della storia moderna. Sono i cosiddetti Imi (Italiani militari internati) a raccontare. Dieci caratteri differenti, ma tutti ugualmente dotati di umanità e di buonsenso, emergono nella ricostruzione di un vissuto lontano che va dalla semplicità del mondo rurale e paesano della Val di Pesa ai tragici eventi che hanno colpito l'Europa; dieci diverse esperienze riunite a formare un'unica ricca testimonianza di un'epoca e della sua storia, memoria da condividere e tramandare di una generazione che va silenziosamente scomparendo e alle cui scelte di allora molto dobbiamo del nostro essere cresciuti liberi.
16,00
18,00

Cantarane 5

G. Nicola Gigante

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2008

pagine: 212

15,00

Io c'ero ma non me ne vanto

Antonio Randi

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2008

pagine: 126

12,50

Giovanni Paolo II raccontato da un parroco di Roma

Valerio Nardo

Libro

anno edizione: 2008

pagine: 192

Don Valerio, dal 1978 parroco di una parrocchia della periferia di Roma, ha conosciuto da vicino papa Giovanni Paolo II e di lui conserva memoria grata. In questo volume egli racconta come quel pontificato abbia segnato profondamente la vita pastorale di tanti preti romani, compresa la sua. Testimonianze vissute direttamente e aneddoti significativi e profetici, riportati dall'autore, manifestano e spiegano come Giovanni Paolo II abbia vissuto la propria missione nella Chiesa e nel mondo.
13,00

Memorie di un minatore

Agostino Groppi

Libro

anno edizione: 2007

pagine: 150

10,00

In segno di gratitudine

Gertrude Goetz

Libro

anno edizione: 2007

pagine: 160

In questo toccante memoriale, l'autrice racconta le sue esperienze di bambina ebrea rifugiata e cresciuta nell'Italia occupata dai nazisti. Gertrude Goetz nasce a Vienna e trascorre la maggior parte dei suoi anni formativi nell'Italia della II Guerra Mondiale. Nel 1949 l'autrice viene ammessa negli Stati Uniti d'America. Dopo essersi stabilita a Los Angeles, intraprende la sua formazione universitaria conseguendo diverse lauree e un dottorato in Lingue Germaniche e lavora come bibliotecaria in un liceo. Ritiratasi in pensione, vive ora con la sua famiglia a Los Angeles.
12,00

Un «conflitto letterario, prudentemente sorvegliato». Scritti di un censore della Venezia austriaca (1815-1824)

Bartolomeo Gamba

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2007

pagine: 118

Bartolomeo Gamba, editore e bibliografo (1766-1841), fu ispettore generale alle stampe per il napoleonico Regno d'Italia e sotto la seconda dominazione austriaca, e in quanto tale molto si occupò di censura. Per la prima volta si pubblicano in questo volumetto, sesto della collana Albrizziana, alcune delle sue scritture che guidano il lettore attraverso l'editoria veneziana nel momento del suo declino, quando altri centri editoriali, dopo secoli di egemonia di Venezia, stavano avendo il sopravvento.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.