Il tuo browser non supporta JavaScript!

Geografia

Sei lezioni di geografia. Per capire il mondo in cui viviamo

Riccardo Neri

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2017

pagine: 208

La geografia non è un lungo elenco di fiumi, monti e città: è un viaggio alla scoperta del mondo in cui viviamo. Le sei lezioni sono altrettante tappe di un percorso di esplorazione, che mescola una descrizione rigorosa dei fenomeni a notizie curiose. Dai pianeti ai miti antichi, dalla produzione di carte al prosciugamento del Mare d'Aral, dal movimento delle placche al mondo perduto di Atlantide, l'autore accompagna il lettore attraverso i grandi fenomeni naturali, con qualche finestra sui mondi immaginari che gli uomini hanno costruito per spiegare ciò che vedevano.
16,00

Trittico alpestre

Luigi Zanzi

Libro

anno edizione: 2015

pagine: 172

15,00

50 esercizi di carteggio nautico sulla carta didattica 924/D

Miriam Lettori

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2013

pagine: 160

Le 50 esercitazioni di carteggio consentono di acquisire gradualmente dimestichezza con questo aspetto fondamentale, e spesso temuto, del programma di studio per l'esame di carteggio. Gli esercizi introducono dapprima ai principi fondamentali del carteggio e all'uso pratico degli strumenti nautici, per giungere ai problemi più complessi facenti parte del programma di patente oltre le 12 miglia. I temi trattati vanno dallo stabilire un punto nave sulla carta nautica al tracciare una rotta, misurare una distanza e determinare la posizione col metodo dei rilevamenti; calcolare la declinazione, conversione e correzione delle prore in presenza di scarroccio e deriva, sino alla rotta di intercettazione con e senza corrente. Questo ampio eserciziario è stato redatto sulla base della lunga esperienza didattica dell'autrice allo scopo di rendere l'allievo autonomo per superare anzitutto l'esame e successivamente per affrontare la vera navigazione in sicurezza, indipendentemente dagli apparati elettronici di bordo. Gli esercizi prevedono l'utilizzo della carta didattica 924/D dell'Istituto Idrografico della Marina.
12,50

50 esercizi di carteggio nautico sulla carta didattica 5/D

Miriam Lettori

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2013

pagine: 160

Risolvere con facilità e sicurezza un problema di carteggio: questo è il risultato a cui mira chi si accinge a prepararsi all'esame di patente nautica oltre le 12 miglia. Le 50 esercitazioni di carteggio consentono di acquisire gradualmente dimestichezza con questo aspetto fondamentale, e spesso temuto, del programma di studio per l'esame di carteggio. Per assistere al meglio l'allievo, ogni esercizio, oltre a comprendere la soluzione scritta, è illustrato graficamente sulla carta nautica di riferimento. Gli esercizi introducono dapprima ai principi fondamentali del carteggio e all'uso pratico degli strumenti nautici, per giungere ai problemi più complessi facenti parte del programma di patente oltre le 12 miglia. I temi trattati vanno dallo stabilire un punto nave sulla carta nautica al tracciare una rotta, misurare una distanza e determinare la posizione col metodo dei rilevamenti; calcolare la declinazione, conversione e correzione delle prore in presenza di scarroccio e deriva, sino alla rotta di intercettazione con e senza corrente. Gli esercizi prevedono l'utilizzo della carta didattica 5/D dell'Istituto Idrografico della Marina.
12,50

Breve manuale di geografia umana

Claudio Minca, Annalisa Colombino

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2012

pagine: 255

Il percorso per andare al lavoro, la scelta sul dove trascorrere le prossime vacanze, le nostre opinioni sulla politica estera, le nostre preoccupazioni per la crisi economica, le nostre affermazioni di identità, il nostro desiderio di fuga dal quotidiano, perfino la scelta di acquistare una casa in un luogo piuttosto che in un altro, tutti questi aspetti della nostra vita quotidiana hanno a che fare con il modo in cui interpretiamo e agiamo nel mondo. Breve manuale di geografia umana è un libro che tratta la geografia proprio come un modo specifico di pensare, di guardare, rappresentare e di agire sul mondo. In dialogo con il dibattito internazionale nelle scienze sociali il volume discute alcuni tra i più importati temi trattati dalla geografia contemporanea: il luogo, il paesaggio, la città, la regione, lo stato nazione, il globo, il consumo, il turismo, il patrimonio culturale e i metodi di ricerca adottati dai geografi oggi.
19,00

Geografia sociale. Storia, teoria e metodi di ricerca

Mirella Loda

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2008

pagine: 264

La geografia sociale è una disciplina relativamente poco nota e ancora scarsamente praticata in Italia. Questo volume ne propone un percorso introduttivo particolarmente attento agli aspetti teorici e metodologici che la contraddistinguono rispetto ad altre branche della geografia umana. Si approfondiscono le implicazioni derivanti dalle diverse concezioni di spazio che presiedono alla ricerca, con particolare riferimento a quelle legate all'idea di spazio come prodotto sociale. Uno sguardo agli sviluppi della disciplina nei contesti culturali di lingua francese, tedesca e inglese consente di apprezzare le potenzialità dei diversi approcci sviluppatisi localmente, ma anche di rintracciare il filo rosso che lega esperienze di ricerca talvolta assai distanti tra loro.
26,70

Geografia fisica. Comprendere il paesaggio

Tom L. McKnight, Darrel Hess

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2005

pagine: 649

60,00

La Pianta di Striano con una veduta inedita del corso del Sarno. Studio storico-critico su una cartografia del Settecento

Luigi Ambrosio, Angelandrea Casale

Libro

anno edizione: 2022

pagine: 114

Gli autori Luigi Ambrosio e Angelandrea Casale pubblicano questo studio "La Pianta di Striano con una veduta inedita del corso del Sarno" in occasione delle nozze di Ferdinando Palladino e Caterina Marciano (20 settembre 2022). A causa di una lite sorta fra il Principe di Striano de' Marino e il duca di Sarno de' Medici, viene dato incarico ai rispettivi "erari" di nominare un architetto per la redazione di una pianta del territorio, entro la quale comprendere gli abitati di Sarno, Striano e San Valentino, includendo pure il percorso del fiume Sarno dalla sorgente al ponte di San Marzano. Tale pianta, disegnata ad inchiostro da Felice Summantico (notaio e professore di geometria di Sarno), è oggi conservata presso l'Archivio di Stato di Napoli [Archivio di Sangro] e si presenta agli occhi del lettore di forma circolare, contornata dai quattro punti cardinali Settentrione, Oriente, Occidente e Mezzodì. Il Summantico, espletando l'incarico con dovizia di particolari, allega alla pianta da lui disegnata le diverse misurazioni effettuate in passi (antica unità di misura di lunghezza del Regno delle Due Sicilie). Il testo del libro riporta cenni storici dei luoghi citati, coi loro stemmi civici realizzati da Vincenzo Amorosi ed è corredato da un congruo apparato iconografico, rendendo in tal modo la lettura piacevole ed interessante.
20,00

«Non si farà mai più tal viaggio». Pigafetta e la prima navigazione attorno al mondo

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2022

pagine: 120

A 500 anni dalla prima, straordinaria spedizione intorno al mondo, un omaggio al celebre esploratore vicentino In occasione delle celebrazioni per il quinto centenario della prima circumnavigazione del globo terrestre (1519-1522) guidata da Ferdinando Magellano, cui partecipò il navigatore e scrittore vicentino Antonio Pigafetta, il volume - che accompagna l'esposizione alle Gallerie d'Italia a Vicenza a Palazzo Leoni Montanari - ha come protagonista l'unica testimonianza superstite della celebre spedizione: il manoscritto della Relazione del primo viaggio attorno al mondo conservato nella Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano e redatto da Antonio Pigafetta. La Relazione, il cui manoscritto in italiano fu ritrovato, dopo essere stato dato per perduto, da Carlo Amoretti nel 1797, è oggi ritenuto uno dei più preziosi documenti sulle grandi scoperte geografiche del Cinquecento. Rampollo di una delle più importanti famiglie nobili di Vicenza e studioso di matematica e astronomia, Antonio Pigafetta mentre si trovava a Barcellona venne a conoscenza dei preparativi del viaggio di Magellano; si recò dunque a Siviglia e riuscì a imbarcarsi sulla stessa nave del comandante, di cui divenne criado (attendente). Seguì così la spedizione a fianco di Magellano svolgendo via via varie missioni e incarichi di fiducia. Fu tra i diciotto superstiti che riuscirono dopo tre anni a rientrare in Spagna. Sollecitato da molti, tra i quali Federico II Gonzaga, scrisse in italiano la relazione del viaggio terminata nel 1525 e nota come Il primo viaggio intorno al globo che, per la precisione, la fedeltà del racconto e la ricchezza di osservazioni sui paesi visitati, costituisce uno dei più importanti documenti della storia delle esplorazioni. Il volume, curato da Valeria Cafà e Andrea Canova, partendo dal prezioso manoscritto della Relazione di Pigafetta ripercorre quella straordinaria impresa attraverso un nucleo di tredici opere. Introdotto da un saggio di Andrea Canova (Il mondo circumnavigato di Antonio Pigafetta), il volume è suddiviso in tre capitoli (Verso il mondo nuovo; La scoperta del mondo; L'eredità di un viaggio) e presenta i contributi dei curatori e di David Salomoni, Carolina Orsini, José María Moreno Madrid, Felice Noelle Rodriguez, Joana Lima.
28,00

Turismo, crescita economica e sviluppo territoriale. Una prospettiva geografica

Stefano De Rubertis

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 144

Le parti in cui si articola il volume non sono che il riflesso di due differenti punti di vista: uno considera il turismo come leva di crescita economica (Parte I), l'altro lo interpreta come strumento di sviluppo del territorio (Parte II). Per ognuno dei due punti di vista sono evidenziati opportunità e rischi riscontrati nel pensiero dominante, proponendo approfondimenti, soluzioni e strategie corrispondenti.
16,00

Paesaggio e società. Una prospettiva geografica

Benedetta Castiglioni

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 220

Non è possibile occuparsi dei paesaggi senza considerare le persone e i gruppi sociali che li abitano, li osservano, ne costruiscono rappresentazioni e direttamente o indirettamente li modificano; l'interazione con il paesaggio è d'altronde parte delle esperienze di ciascuno e componente delle dinamiche di ogni gruppo sociale. Riflettendo su questa reciprocità, il libro permette di inquadrare le questioni fondamentali che riguardano oggi i paesaggi e il loro studio, anche alla luce della Convenzione europea del paesaggio. Dopo aver illustrato i principali riferimenti utili a definire il concetto nella sua dimensione sociale, il volume presenta alcuni studi di caso sui temi della percezione sociale e dell'attribuzione di valore, per concentrarsi infine su ambiti e contesti di azione nei quali questo approccio può portare un contributo insieme teorico e pratico. Considerando il paesaggio come uno strumento per l'interpretazione geografica e per la progettazione di azioni consapevoli verso la sostenibilità, il testo propone un quadro di insieme per comprendere la pluralità che caratterizza ogni discorso sul paesaggio e per coglierne la complessità.
24,00

Dinamiche spaziali nell'antropocene

Giovanni Messina

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 84

Dinamiche spaziali nell'Antropocene si inserisce nel dibattito geografico sugli impatti che le dinamiche del cosiddetto Antropocene determinano sulle spazialità e sulle comunità. Attraverso tre casi studio dedicati all'Italia, si descrivono e analizzano alcune politiche europee legata al sostegno alla transizione ecologica e alla sostenibilità, alla mitigazione del rischio ambientale e al contrasto alla pandemia. In tal senso sono la scala urbana e quella regionale quelle maggiormente considerate. Il concetto di sostenibilità emerge ancora in tutta la sua multisfaccettata complessità. "Nelle strutture complesse delle società più avanzate, è il consumo che sembra assumere il dominio sulla qualità della vita ed esserne il fattore determinante [...]. La situazione venutasi a creare negli spazi più tipici della società dei consumi, cioè le dense aree urbanizzate, indica indica la presenza di nuove rarità di beni: diventano rari l'aria non inquinata, il verde, l'acqua, il silenzio, in sostanza anche lo spazio e il tempo sono fattori discriminanti." (Costantino Caldo 1983).
17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.