Il tuo browser non supporta JavaScript!

Arti: soggetti e temi specifici

L'arredo liturgico fra Oriente e Occidente (V-XV secolo). Frammenti, opere e contesti. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 560

L'arredo liturgico medievale, elemento imprescindibile dell'organizzazione spaziale e rituale dell'edificio religioso, è giunto fino ai nostri giorni per lo più in forma incompleta o quantomeno alterata. Vittima dei cambiamenti delle pratiche cultuali e dei mutamenti del gusto, soggetto a continui aggiornamenti e a integrazioni, l'allestimento per il rito è stato oggetto di crescente e costante interesse negli studi. Tali opere, nonostante il carattere spesso frammentario e la ricorrente decontestualizzazione, sono un piccolo tassello denso di indicatori preziosi per recuperare aspetti funzionali ed estetici della chiesa medievale. Questa raccolta di saggi intende presentare un quadro aggiornato delle ricerche, con apporti puntuali e proposte originali, da parte di studiose e studiosi interessati a questa classe di manufatti e allestimenti prodotti in un territorio molto vasto che va da Bisanzio fino all'Europa latina, dai primi secoli dell'era cristiana fino al tramonto del medioevo.
26,00

Illustrazione botanica

Charlotte Brooks

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2022

pagine: 256

Una pianta è molto più di un insieme di petali e foglie e saperla riprodurre su carta non è tanto una questione di abilità tecnica, quanto di capacità di osservazione. La conoscenza di base dell'anatomia delle piante è fondamentale per realizzare disegni botanici precisi e accurati. Ma a cosa servono i disegni botanici? Sono fondamentali per studiosi e appassionati di botanica, per chi tiene un diario delle piante che ama e desidera registrarne le varie fasi di crescita o per chi, durante viaggi o escursioni, vuole ritagliarsi un po' di tempo per osservare con minuzia l'ambiente circostante. Gli artisti botanici forniscono soprattutto uno strumento essenziale che permette la raccolta e la divulgazione del sapere. Esiste una lunga tradizione di artisti che illustrano piante servendosi del linguaggio visivo, comprensibile al pubblico internazionale di botanici, giardinieri, collezionisti e coltivatori. L'arte botanica sta vivendo un ritorno alla ribalta e un gran numero di talenti continua a emergere in tutto il mondo. I migliori artisti botanici traducono la loro attenta osservazione in bellissime illustrazioni informative e accurate dal punto di vista scientifico. Da molti anni, le medaglie assegnate dalla Royal Horticultural Society sono un metro per valutare la qualità di un'opera, e vanno dal bronzo all'argento, dall'argento dorato fino alla più importante, la medaglia d'oro.
35,00

Anna Turrisi Colonna. Pittrice dell'Ottocento siciliano

Tiziana Crivello

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 88

Anna Turrisi Colonna è una donna colta e una pittrice raffinata che vive nel primo Ottocento siciliano. Riconosciuta dai critici contemporanei è stata con il tempo dimenticata. Le sue opere sparse in collezioni private e depositi sono sconosciute ai più e lentamente, ma inesorabilmente, il suo nome è caduto nell'oblio, insieme a quello di molte altre artiste. Il volume ripercorre la breve vita della pittrice attraverso la sua attività artistica cercando di ridare merito ad una figura che ha saputo trasmettere la sua forza e determinazione, rivendicando il ruolo di "artista" nel panorama ottocentesco dell'isola. Il percorso, purtroppo stroncato dalla prematura morte, restituisce l'immagine di una famiglia, quella dei Turrisi Colonna, capace di superare gli stereotipi di genere e donarci i dipinti di Anna Turrisi Colonna e le poesie della sorella Giuseppina. La prefazione è firmata dalla storica dell'arte Daniela Brignone.
15,00

Scilla. Il mito che vive

Adriana Verardi, Franz Riccobono

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2022

pagine: 296

Scilla, è risaputo, è uno scrigno di bellezza e di storia. È legata a miti lontani nel tempo che a tutt'oggi conservano un fascino incantevole con lo Stretto, perché emanano emozioni continue per effetti di luce e moti ondosi sempre diversi. Anticamente, sin dai tempi di Omero, questo tratto di mare era chiamato Stretto di Scilla e Cariddi, poi trasformato in Stretto di Messina. C'è una corrente di studiosi reggini che vorrebbe riportare l'antico nome. In effetti lo Stretto lambisce ugualmente le due città opposte, Messina e Reggio Calabria, distanti km. 3,2, ma collegate da questo braccio di mare, ed è naturale chiedersi una spiegazione convincente ed esauriente che non sono riuscita ad avere da studiosi ed esperti. Per la quantità e qualità di stampe esistenti, Scilla può essere considerata la regina della cartografia in Calabria e nello Stretto, protagonista regale assoluta e con orgoglio posso vantare una collezione notevole.
100,00

Nativitatis Imago. San Giuseppe nel ciclo natalizio. Il Santo Natale dal XVI al XX secolo

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2022

pagine: 272

Catalogo illustrato riccamente con stampe sacre antiche, xilografie, incisioni su pergamena, santini merlettati di fine Ottocento, cromolitografie e materiale raro. Testi di eminenti studiosi del settore.
30,00

Tesori d'arte nelle chiese del bellunese. Oltrepiave

Matteo Da Deppo, Maria Chiara Bortolot, Giada Giacomelli

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 65

La guida "Tesori d'arte nelle chiese del Bellunese. Oltrepiave" esplora quella piccola porzione del Cadore adagiata a sinistra del Piave comprendente i comuni di Vigo (già capoluogo della Centuria d'Oltrepiave) e di Lorenzago. Un territorio unico e incomparabile per la varietà di forme artistiche espresse nonché per l'ampia cronologia che abbraccia: quasi un millennio di storia dell'arte a partire dalle immagini bizantineggianti realizzate dal primo Maestro di Salagona nella chiesa di Santa Margherita, fino ad arrivare alla straordinaria esperienza dell'arte del Novecento di Tomaso Da Rin.
3,00

Francesco D'Alconzo. Natura e Sogni. Museo di arte contemporanea in America

Gregorio Rossi

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 42

Nel corso della 53ª Biennale d'Arte di Venezia, gli artisti presentati dal Museo MACIA, oltre alle opere esposte, furono presenti con altri quadri visionabili con dispositive proiettate durante conferenze. In queste occasioni il pubblico, oltre a poter avere una percezione più ampia ed esaustiva dell'Opera di ognuno, disponeva d'informazioni maggiori. Questo però era riservato solo ai partecipanti alle conferenze stesse. Ecco il motivo per cui si è pensato di mettere a disposizione quanto era stato proposto nelle conferenze che si erano succedute nel corso dei mesi della Biennale, inserendo ulteriori contenuti e immagini di un artista che seguo con convinzione da anni: il Maestro Francesco D'Alconzo. L'attuale edizione, quindi, pubblica in modo completo quanto avvenne a suo tempo e quanto si presentò tramite l'esposizione, la proiezione e le conferenze riferite a uno degli autori più originali degli ultimi anni, le cui opere si manifestano in uno spazio fisico, appena accennato, tramite il simbolismo di cerniere metalliche, borchie e cuciture così scrive Gregorio Rossi, critico e storico dell'arte
15,00

Oratorio dei Santi Nazario e Celso a Multedo

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 176

L'oratorio dei Santi Nazario e Celso a Multedo (Genova) è stato oggetto di un accurata opera di restauro, che ha permesso di restituire alla collettività un patrimonio di tradizioni e di arte unico nella sua specificità, che la Confraternita ad esso associata continua a custodire, difendere e salvare con passione e devozione. L'oratorio, realizzato nelle sue forme attuali all'inizio del XVII secolo, sulla preesistenza dell'antica chiesa dei Santi Nazario e Celso, rappresenta non solo un notevole esempio di edificio di culto della tradizione costruttiva ligure, ma anche uno degli esempi più evidenti di come il radicamento antico della fede abbia trovato mirabile sintesi di tradizione, storia, cultura popolare ed arte. Il volume racconta la storia dell'oratorio, della sua confraternita e dei recenti restauri.
25,00

The purple line

Thomas Hirschhorn

Libro

anno edizione: 2021

pagine: 245

30,00

Quello che so chine su carta

Paolo Annibali

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 54

«Non so che cosa mi abbia trascinato fin qui, fino alla soglia dell'esistenza nella quale gran parte delle cose è diventata opaca fino ad essere indecifrabile. Ricordi, amicizie, amori, con l'età e la distanza, non appena mi inoltro lungo le vie dell'anima, una confusione adolescenziale pare domini su tutto. Sento ancora vivo il periodo dell'adolescenza da dove attingo spesso le idee per il mio lavoro attuale. Penso: potevo essere qualsiasi cosa, potevo intraprendere qualsiasi strada, ero in mare aperto! Ora gli orizzonti sono più brevi, e mi accorgo che la scelta dell'arte è stata la più impervia, ma anche la più necessaria. Oggi il mio lavoro è per me come un legno a cui un naufrago riesce ad aggrapparsi. L'arte è la mia preghiera quotidiana, un affannoso dialogo con me stesso, una continua ricerca nelle piaghe della mia esistenza. L'artista non è un prediletto della vita, ma è chiamato, come tutti, alle tribolazioni quotidiane: fare e disfare con costante insoddisfazione, ogni giorno chiedersi: chi me lo fa fare? L'arte pretende un continuo duello, una fede incrollabile nelle proprie capacità, una grande disciplina. Non è permesso fermarsi, si rischia una crisi di identità e di motivazioni. L'arte impone fedeltà. Più che mai, penso al mondo classico non come ad un eden malinconicamente perduto, ma come luogo del ritorno al nostro essere più profondo. Certo oggi non sono più proponibili quelle forme storiche e nemmeno l'ethos che le ha generate, ma in me rimane ancora quella severità di intenti, il rigore formale, tutto ciò che possiamo chiamare i valori essenziali dell'opera d'arte...» (Paolo Annibali)
15,00

Bird

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2021

pagine: 351

Bird: Exploring the Winged World è un'indagine di grande impatto visivo sui volatili che ripercorre il grande interesse scientifico che li ha accompagnati attraverso i secoli e i continenti. Questo straordinario volume racconta l'incredibile varietà delle specie ornitologiche - dai minuscoli colibrì agli struzzi alti più degli uomini, dai pinguini dei ghiacci ai pappagalli tropicali -, attraverso una sequenza di illustrazioni e opere d'arte note o rare. Un affascinante percorso visivo che racconta, per somiglianza o contrapposizione, come artisti, illustratori, ornitologi e fotografi abbiano catturato spirito, fattezze, caratteristiche e simbolismo di questi animali sin dall'antico Egitto. Bird: Exploring the Winged World è l'ultimo arrivato nell'acclamata serie Explorer di Phaidon, accanto ai bestseller Map, Plant (Flora, nell'edizione italiana), Flower, Animal, Anatomy e Universe, ognuno dedicato a un tema di interesse globale.
49,95

L'arte su Maria di Nazareth. Punto di incontro delle tre culture: ebraica, cristiana e musulmana

Sergio Maurizio Soldini

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 188

Questo volume miscela sapientemente le istanze della storia dell'arte, della teologia e del dialogo tra le religioni mediterranee mediante la via estetica, che secondo il Vaticano II è una partecipazione al mistero. Ecco il punto dell'approccio di monsignor Sergio Maurizio Soldini: fino a che punto l'arte, figlia della creatività e dell'autonomia dell'artista, può porsi al servizio del culto e della fede? La finalità del volume, è principalmente quello di promuovere e diffondere l'arte, che è un compito altamente formativo e pedagogico, quando si tratta «dello storico intreccio fra arte e religione, anche tra culture di origine diversa». È aperta una via maestra che ripercorre, appunto, la storia della teologia e dell'arte in una chiave affascinante, i cui personaggi centrali restano Gesù e sua madre Maria, cara, fin dal nome, alle tre fedi mediterranee.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.