Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Antonio Casu

L'enigma Grazia Deledda. La grande scrittrice e il lungo silenzio delle istituzioni

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2018

pagine: 68

Dopo novant'anni dall'assegnazione del Premio Nobel alla letteratura a Grazia Deledda, per la prima volta in questo libro si analizzano tutti gli interventi relativi alla presenza deleddiana nella cultura italiana, per quanto riguarda i programmi ministeriali della pubblica istruzione ed i dibattiti parlamentari di Camera e Senato, a partire dal 1927 (anno del Nobel) fino ai giorni nostri. Si dimostra come la cultura ufficiale e quella delle istituzioni, abbiano spesso trascurato l'unico Nobel femminile delle lettere italiane, deficit colmato grazie all'autore di questo libro Antonio Casu, Consigliere capo servizio e Bibliotecario della Camera dei deputati.
10,00

I racconti di Geremia nel paese del jazz

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2020

pagine: 70

Il paese di Berchidda in Sardegna è da molti anni, durante l'estate, al centro di un festival mondiale di jazz; ad idearlo e organizzarlo è Paolo Fresu, trombettista di fama internazionale nato proprio a Berchidda. In questo libro Antonio Casu che si definisce uno del "popolo del jazz", discendente del grande Pietro Casu, studioso di lingua sarda del paese di Berchidda, racconta lungo i giorni di una settimana, le emozioni suscitate dalla musica e dagli eventi del festival. Ma non solo. Grazie a Geremia, un anziano del paese, recupera tradizioni, proverbi e poesie estemporanee che la lingua sarda preserva grazie alla memoria della sua gente.
10,00

La memoria e il sacro. Appunti di viaggio nella letteratura del primo Novecento

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2017

pagine: 88

Il libro apre la nuova collana della Nemapress "Sentieri", che presenterà opere di approfondimento scientifico ma con approccio innovativo, di contaminazione fra diversi saperi. I romanzi presi in considerazione sono i grandi capolavori dell'inizio Novecento della letteratura mondiale, da Proust con la sua "Recherche" alla narrativa inquietante di Kafka, alle poesie-romanzo di Edgar Lee Masters, alla sconvolgente e moderna concezione del personaggio nell'opera di Italo Svevo. La memoria è una dimensione psicologica ed esistenziale che spesso maschera il bisogno del sacro, dimensione spirituale a cui neppure l'uomo contemporaneo sa rinunciare.
10,00

La Camera dei Deputati. Un profilo storico-costituzionale

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2015

pagine: 124

Il libro delinea un profilo storico-costituzionale della Camera dei deputati, a partire dal 1848, e lo approfondisce in due versanti: l'evoluzione storica dei suoi regolamenti parlamentari, che mette in luce il primato della Camera nel nuovo Stato unitario, e la storia della Biblioteca, dalla quale si evince l'immediata e permanente consapevolezza dell'esigenza di autonoma informazione e documentazione del legislativo nei confronti dell'esecutivo. Da questi percorsi di ricerca emerge una tendenza costante del sistema politico italiano: il frequente ricorso a soluzioni politiche per affrontare nodi istituzionali irrisolti sul piano formale, che di fatto rinviano la soluzione dei problemi ai rapporti di forza tra gli schieramenti contrapposti. Le soluzioni adottate manifestano il ruolo crescente dell'esecutivo, investito di un ruolo di impulso e di mediazione tra istituto monarchico e rappresentanza parlamentare.
12,00

Etica politica democrazia

Antonio Casu

Libro

anno edizione: 2014

pagine: 98

Nel dibattito politico e scientifico è oramai consolidata la cesura tra etica e democrazia, e perfino tra etica e politica. Si è così di fronte ad un'aporia fondamentale, un vero e proprio paradosso etico della democrazia, perché una cosa è lo Stato etico, altra l'assenza o il rifiuto di una cornice di valori etici condivisi. Da questo angolo di visuale, la crisi etica dello Stato è anche una crisi di partecipazione democratica, presupposto indefettibile del confronto e della conseguente individuazione di soluzioni comuni, della condivisione di un progetto di società. In questa erosione etica della democrazia affondano le radici della sua crisi, il suo indebolimento interno e strutturale, la sua difficoltà di risolvere i problemi di una società di massa sempre più impoverita. Il libro fornisce un'interpretazione evolutiva della crisi, individuando percorsi idonesi a ridare fondamento alla democrazia.
10,00

Il potere e la coscienza. Thomas More nel pensiero di Francesco Cossiga

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2011

pagine: 179

Questo libro rievoca la fervida ammirazione, anzi la profonda amicizia di Francesco Cossiga nei confronti di Thomas More, la cui figura e le cui opere ha più volte richiamato nel corso della sua vita. Il libro, che esce a un anno dalla sua morte, segue due complementari percorsi di ricerca. Il primo è costituito dall'analisi di una selezione di scritti, discorsi e conferenze, che vanno dal 1991 al 2004, che ci restituisce l'immagine che di More aveva Cossiga; le qualità personali, culturali e politiche sulle quali ha tante volte soffermato la sua attenzione; il monito che ha lasciato alle generazioni successive; il rapporto tra etica e politica, tra santità e laicità, tra verità e coscienza; la sua realistica visione del bene comune, dell'utopia come ironia; la sua personale resistenza contro la ragion di Stato che ne fa un paradigma per la modernità. Il secondo è la ricostruzione del ruolo svolto da Cossiga a sostegno della proclamazione di San Tommaso Moro a patrono dei governanti e dei politici, avvenuta nel 2000 a seguito di una petizione presentata da numerosissime personalità politiche di primo piano di vari continenti. Un processo di mobilitazione di cui Cossiga fu il principale artefice, insieme al senatore venezuelano Hilarión Cardozo. Postfazione di Pasquale Chessa.
14,00

Il portale della conoscenza. Biblioteca e democrazia

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2010

pagine: 100

"La biblioteca ha rivelato, nella storia, una vocazione eminentemente politica: è l'espressione di un potere costituito. Nella codificazione della conoscenza che in essa e per essa si manifesta, c'è il segno di un rapporto di forza che trova un equilibrio in un dato momento storico. Di tale rapporto di forze la biblioteca può divenire addirittura un simbolo". "La biblioteca del Parlamento è quella più aderente al paradigma politico della collettività di riferimento". "La Biblioteca come allegoria, se non come epicentro, dell'incontro-scontro tra gli uomini sul senso ed il verso dell'esistenza, e dunque su Dio. Eppure, non si tratta solo di questo. Il vero conflitto, in questo caso, non è tra chi afferma e chi nega l'esistenza di Dio. È piuttosto tra chi concepisce la conoscenza come orientamento univoco della formazione e della coscienza e chi la ritiene strumento indispensabile, propriamente umano, per la personale ricerca della verità."
8,00

Umiltà e sapienza nel Magnificat

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2009

pagine: 48

Nei passi del Nuovo Testamento nei quali ricorre, il sostantivo "tapeinophrosúne" ("umiltà") è messo in relazione con la "phrónesis", virtù delineata da Aristotele nell'Etica Nicomachea e tradotta come "saggezza", talvolta come "prudenza". Vi è però un'eccezione, di cui nel presente saggio si dà un'originale interpretazione: il cantico del Magnificat, dove al posto di "tapeinophrosúne" troviamo "tapeínosis".
5,00

Democrazia e sicurezza. L'istituzione parlamentare e le sfide del nuovo scenario internazionale

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2005

pagine: 160

Consigliere parlamentare della Camera dei Deputati, Antonio Casu presenta in questo volume la tesi secondo la quale la sicurezza non deve né essere intesa come un contropotere interno, né come un freno inibitore del sistema democratico, ma come il presupposto imprescindibile per l'autoconservazione della democrazia.
16,00

Il documento

Salvatore Tondo, Giovanni Casu, Antonio Ruotolo

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2004

pagine: 588

Il volume, premessa una riflessione sul legame funzionale tra notaio pubblico ufficiale e notaio libero professionista, nonché evidenziata la portata dell'art. 2699 c.c. che identifica gli elementi fondanti dell' "atto pubblico" certificativo, ritiene di ravvisare nella legge 58 della legge notarile, che individua le fattispecie di nullità formali dell'atto redatto dal notaio, gli elementi di maggior rilievo per la configurazione dell' "atto" stesso come "pubblico". Si affrontano di seguito le altre prove documentali qui definite "minori" (dal telegramma agli atti di ricognizione o rinnovazione), singolarmente esaminate. L'indagine verte poi sul documento nella sua funzione probatoria.
78,00

Schumpeter politico. La democrazia come procedura

Antonio Casu

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2016

pagine: 192

La consapevolezza della difficoltà della teoria democratica di adeguare i suoi paradigmi interpretativi all'impetuosa trasformazione economica e sociale in atto a cavallo del terzo millennio è presente da decenni nel dibattito, non solo specialistico. La conseguenza primaria di questa difficoltà è il ritardo nell'approntare idonei strumenti ermeneutici senza rinunciare ai caratteri fondamentali della democrazia politica, e specialmente alla centralità della partecipazione popolare nella decisione. Saggio bibliografico a cura di Sara Garofalo ed Emanuele Rizzo.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.